📌I Bisogni dei pre adolescenti 📌
 
 
✔︎ Tra i 9 e i 12 anni si verificano delle trasformazioni nel fisico e nei comportamenti che preludono l’adolescenza.
👉 Il primo grande cambiamento è “un corpo che cambia➡️ vedere il proprio corpo trasformarsi crea molti problemi.
👉 Questa è una fase di incertezza, indecisione, nella quale spesso, i cambiamenti sono vissuti in modo distorto ➡️ corpo troppo grande e un corpo troppo piccolo.
➡️Tutto cambia : Le prime mestruazioni, le prime eiaculazioni, i caratteri sessuali secondari ecc possono essere percepiti come dei corpi estranei, sfuggenti al proprio controllo.
✔︎ Le improvvise timidezze, le chiusure, il nervosismo, l’aggressività possono derivare dalla paura. ➡️ Paura di perdere quello che si conosce , il corpo infantile
➡️E nei confronti dell’autorità cosa avviene ?
✔︎Il bisogno degli adolescenti oscilla tra dipendenza ed autonomia
📌 Il rapporto con i genitori diventa difficile, soprattutto con la madre, perché viene avvertita come figura che interferisce con la separazione ed autonomia .
⬇️
✔︎ Come aiutarli allora a conquistare la propria indipendenza e autonomia ?
➡️ mostrando un atteggiamento di fiducia . Farlo sentire protetto ➡️Cosi puo’ sperimentare la propria indipendenza senza sentirsi abbandonato
✔︎ Sostenerlo nella crescita 👉 affiancandolo
Anna Oliviero Ferraris individua alcuni comportamenti che potrebbero aiutare negli raggiungere questo obiettivi
✔︎ favorire la definizione degli spazi fisici in casa: ad esempio la chiusura a chiave del bagno ➡️ E’ bene, per quanto possibile riconoscere questa esigenza.
✔︎ Favorire gli spostamenti in città: Se non ci sono rischi, di giorno, è utile favorire gli spostamenti in città del ragazzo. Muoversi in autonomia fa bene e crea benessere.
Alcune libertà possono e devono essere assecondate, altre no (sigarette, alcool ecc) .
✔︎Favorire le relazioni tra i pari: i legami tra ragazzi sono un indicatore importante di autonomia, poiché attraverso il gruppo dei pari e progressivamente i figli si svincolano dalla famiglia.
📌 Far eseguire i compiti a casa in autonomia 📌: Arrivati a questa età, i ragazzi hanno imparato un loro metodo di studio. E’ essenziale che siano loro stessi a fare i compiti ed organizzare le materie, il tempo e lo studio. I genitori forniscono suggerimenti e supervisione, ma non devono sostituirsi ai propri figli.
📌Il Dialogo e la riservatezza: Favoriamo il dialogo ma comprendiamo anche la riservatezza. I ragazzi non devono necessariamente condividere tutto
👉 Sosteniamoli nelle loro scelte e nei loro progetti ➡️ La progettualità è vita