🔴Il mal di pancia nei bambini 🔴
✔︎E’ iniziata la scuola ed è comparso il “mal di pancia”
👉 una volta che è stata esclusa la causa fisica ( virus, indigestione, aria ecc) e magari è ricorrente nel tempo, possiamo pensare che sia un mal di pancia emotivo
👉sappiamo che la ” la pancia” è il nostro secondo cervello, quello piu’ importante perchè e’ quello emotivo; tutto l’apparato gastro intestinale è la sede delle nostre emozioni
👉Iniziamo a prestare attenzione a quando compare: ➡️ generalmente la mattina prima di andare a scuola e durante le ore di lezioni ;
📌Quando il bambino rientra a casa , scompare
👉Il bambino manifesta con quel sintomo un disagio, una preoccupazione , un’ansia legata ad una situazione che lo fa star male
🔴 Occorre capire che tipo di preoccupazione il bambino vive: puo’ essere legata alla paura di lasciare la casa e la sicurezza della mamma , oppure legata ai rapporti con i compagni, al rapporto con le maestre ecc
🌼 Non serve la dieta
🌼Non servono farmaci
✔︎ Il mal di pancia deve essere accolto, dando importanza al dolore che il bambino prova al momento, magari utilizzando un massaggio calmante . Conviene comunque mandarlo a scuola. Il bambino sarà rassicurato dall’atteggiamento della mamma , che in questo modo gli trasmette sicurezza e tranquillità
🦋Facciamoli giocare liberamente il piu’ possibile
📌E se il dolore non passa chiediamo aiuto a specialisti
🌼Le emozioni devono essere espresse 🌼