📌La dipendenza affettiva e le relazioni📌
“L’amore può trasformarsi in una dipendenza affettiva, ma la dipendenza affettiva non si trasforma mai in amore.” EM. Secci
✔︎Ha origini molto lontane e spesso si instaura quando l’individuo fin da piccolo , per ottenere considerazione ed attenzione da parte dei genitori, è stato costretto a rinunciare ad una parte di sé e dei propri bisogni;
✔︎Spesso si tratta di genitori problematici , a loro volta dipendenti anche da sostanze (alcolisti, tossicodipendenti ecc) e di un bambino adultizzato che ha dovuto prendersi cura di loro;
✔︎ Il tipo di attaccamento che ha sviluppato il dipendente affettivo è di tipo insicuro / ambivalente. I genitori non sono stati vissuti come base sicura per esplorare l’ambiente e la madre, improntata ad affrontare i propri problemi , si è stata presente ma incostante affettivamente ;
✔︎La lontananza dalla figura di attaccamento ha causato quindi fin da piccolo , angoscia e paura dell’abbandono
✔︎ Il dipendente affettivo teme la separazione
E da adulto che tipo di relazioni instaura ?
➡️ Delle relazioni non libere e non autentiche
” Ti amo perché ho bisogno di te”; oppure ” Ti amo perché hai bisogno di me”; ” Ti odio perché somigli a me”
➡️L’altro viene ricercato solo per soddisfare i propri bisogni
➡️ La separazione è dolorosa e angosciosa. Non è tollerata.
➡️Tutto ciò che non puo’ essere tenuto sotto controllo viene vissuto come minaccia
➡️ La paura della solitudine è molto forte e condiziona l’andamento del rapporto

📌 Uscirne è possibile
🌼Cambiare il nostro modo di relazionarsi all’alto ci permette di essere liberi
💞Per darci la possibilità di instaurare rapporti di amore veri e maturi

Se ti è piaciuto questo articolo, potrebbe interessarti anche http://www.barbaracalcinai.it/la-dipendenza-affettiva-e-la-paura-dell-abbandono/, guardalo